Il medico sbaglia dose di paracetamolo, bimba di 3 anni muore durante una vacanza con i genitori
di Alessia Strinati

Il medico sbaglia dose di paracetamolo, bimba di 3 anni muore durante una vacanza con i genitori

Una dose sbagliata di paracetamolo. Sarebbe stata questa la causa della morte di Lily Gibson, la bambina inglese di 3 anni che si è sentita male presso il famoso Bodrum Holiday Resort, a Mugla, in Turchia, nell'agosto 2018. La piccola è morta durante la vacanza dopo che le era stata somministrata una dose eccessiva di paracetamolo. 

Leggi anche > La figlia malata da tempo muore a 9 anni, la mamma ai medici: «Era troppo impegnativo fare tutti i controlli»



Lily ha iniziato a stare male durante la vacanza con i suoi genitori, così la mamma e il papà hanno deciso di farla vedere da un medico. Secondo il dottore la piccola doveva essere reidratata, le prescrisse dei liquidi e le diete del paracetamolo, ma dopo qualche ore la bimba è morta. Non sono ancora note le cause del decesso, le autorità turche devono ancora fornire le documentazioni ai medici britannici che dall'autopsia non sono riusciti con certezza a stabilire la causa del decesso, ma l'ipotesi più avvalorata sarebbe proprio l'intossicazione da paracetamolo.

Amici e parenti hanno raccolto più di  4.000 sterline per la famiglia Gibson dopo la morte di Lily, il che ha permesso loro di rimpatriare il suo corpo nel Regno Unito.
 
Ultimo aggiornamento: Sabato 2 Novembre 2019, 08:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA