I testicoli clonati consentono alle capre (e non solo) sterili di diventare "super papà"

I testicoli clonati consentono alle capre (e non solo) sterili di diventare "super papà"

Gli scienziati hanno creato una serie di capre, maiali e bovini i cui testicoli sono stati clonati da un maschio diverso nel tentativo di creare una nuova razza di "super papà" nel regno animale. Lo riporta l'Independent.

Gli animali d'allevamento sono nati tutti sterili, ma hanno iniziato a produrre sperma dopo che uno strumento di modifica genetica ha permesso ai ricercatori nel Regno Unito e negli Stati Uniti di iniettare cellule produttrici di sperma prelevate da animali donatori scelti appositamente. Significa che le capre, i maiali e i bovini modificati geneticamente potrebbero fungere da "tori surrogati", portando solo tratti genetici desiderabili in quanto generano la prole dei loro donatori "elite".

I ricercatori affermano che lo sviluppo potrebbe accelerare la diffusione di bestiame con quelle precise caratteristiche e migliorare la produzione alimentare per una popolazione globale in crescita. Inoltre, consentirebbe agli allevatori di regioni remote un migliore accesso al materiale genetico di animali d'élite provenienti da altre parti del mondo. Infine consentirebbe una riproduzione più precisa degli animali, come le capre, dove è difficile utilizzare l'inseminazione artificiale.

Jon Oatley, un biologo riproduttivo presso il College of Veterinary Medicine della Washington State University (WSU) che è stato coinvolto nel lavoro, ha dichiarato: «Con questa tecnologia, possiamo ottenere una migliore diffusione dei tratti desiderabili e migliorare l'efficienza della produzione alimentare.Questo può avere un impatto importante sull'affrontare l'insicurezza alimentare in tutto il mondo. Se possiamo affrontare questo problema geneticamente, ciò significa meno acqua, meno mangime e meno antibiotici che dobbiamo inserire negli animali».
Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Settembre 2020, 20:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA