La Regina Elisabetta punisce Harvey Weinstein: «Che il suo nome venga cancellato»
di Nico Riva

La Regina Elisabetta punisce Harvey Weinstein: «Che il suo nome venga cancellato»

La caduta dell'ex gigante di Hollywood Harvey Weinstein prosegue. Dopo la condanna a 23 anni di prigione per stupro e molestie sessuali, la Regina Elisabetta in persona ha deciso di prendere un altra simbolico provvedimento contro i reati commessi da Weinstein. Così, la Corona ha "strappato" il titolo di Commendatore conferito a Weinstein nel 2004. L'ex padrone di Hollywood non fa più parte dell'Ordine dell'Impero Britannico.

Leggi anche > Molestie, Harvey Weinstein condannato a 23 anni di prigione

Il 68enne Harvey Weinstein aveva ricevuto l'onorificenza, una delle più importanti concesse dalla Corona inglese, per il suo contributo all'industria cinematografica britannica, nel 2004. Una nota ufficiale della Gazette recita: «La Regina ha ordinato che Harvey Weinstein venga privato del titolo di Commendatore Onorario dell'Ordine dell'Impero Britannico e che il suo nome venga cancellato dal Registro del suddetto Ordine». 

L'ex produttore cinematografico, dopo lo scandalo delle molestie sessuali che ha travolto Hollywood nel 2017 e dato vita al movimento MeToo, è finito in tribunale. Decine e decine di donne lo hanno accusato di atteggiamenti inappropriati, molestie, minacce e perfino stupri. Weinstein è stato infine giudicato colpevole dalla Corte di New York e condannato a 23 anni di reclusione lo scorso febbraio. In carcere, recentemente, è risultato anche positivo al coronavirus.  

Da imperatore di Hollywood, Weinstein ha rapidamente perso tutto a causa della sua condotta criminale. Era uno degli uomini più potenti del mondo del cinema, ora uno dei più disprezzati. La caduta dall'Olimpo dell'ex produttore è ogni giorno più evidente e rovinosa. 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Settembre 2020, 18:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA