Grinch ruba 60 alberi di Natale in vendita per beneficenza
di Elena Fausta Gadeschi

Grinch ruba 60 alberi di Natale in vendita per beneficenza

Gli abeti erano destinati ad alcuni progetti a favore dei bambini

Il Natale è alle porte, ma il Grinch vorrebbe fermarlo. A minacciare le festività di quest'anno è stato un misterioso ladro, colpevole di aver rubato 60 abeti dall'American Legion Hall di Amagansett. Il furto, avvenuto tra il giorno del Ringraziamento e i primi di dicembre negli Hamptons, zona residenziale di lusso di New York, è stato denunciato solo il 10 dicembre e questo ha reso difficili le ricerche del colpevole, che è ancora a piede libero.

I 60 alberi di Natale sottratti erano a disposizione dell'organizzazione no profit Kiwanis Club e la loro vendita avrebbe permesso il finanziamento di alcuni progetti benefici a favore dei bambini. Purtroppo però l'inaspettato gesto ha costretto l'associazione a rivedere i propri piani.

 

Almeno fino ad oggi, quando una generosa famiglia locale è intervenuta appena in tempo e ha consegnato due camion carichi di abeti. I benefattori hanno chiesto di rimanere anonimi, ma il gesto non è passato inosservato. «È una di quelle cose per le quali inizialmente sei arrabbiato, e poi, all'improvviso, il tuo umore può cambiare di 180 gradi –, ha detto il presidente del Kiwanis Club Rick White al giornale locale East Hampton Star –. È stato molto edificante. In un certo senso ripristina la tua fede nella comunità e nelle persone».

Nel frattempo il caso resta aperto. Secondo la polizia il ladro e i probabili complici sarebbero riusciti a far perdere velocemente le proprie tracce nascondendosi tra le conifere. Per fortuna però la generosità di alcuni benefattori ha riparato al danno fatto e anche quest'anno il Natale è salvo.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Dicembre 2021, 21:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA