Greta Thunberg, l'attivista svedese boccia la Cop26: «È un fallimento. Due settimane di bla-bla»

Greta Thunberg, l'attivista svedese boccia la Cop26: «È un fallimento. Due settimane di bla-bla»

La giovane attivista svedese ha accusato i leader mondiali di nullafacenza

«La Cop 26 è un fallimento» ha dichiarato Greta Thunberg, la giovane attivista svedese, che boccia i risultati del summit sul clima, definendolo «un esercizio di pubbliche relazioni, due settimane di "bla-bla"».

 

Leggi anche - Denunciò la pandemia di Wuhan: ora la blogger cinese rischia di morire in carcere

 

Intervenuta davanti ai manifestanti che oggi hanno marciato per l'ambiente a Glasgow, Greta ha accusato i leader mondiali di nullafacenza. «Non fanno nulla, sembra che il loro obiettivo principale sia lottare per mantenere lo status quo. Non possiamo risolvere una crisi con gli stessi metodi che l'hanno provocata» ha detto l'attivista, dichiarando di essere stanca delle «promesse vuote» e aggiungendo: «Non vogliamo impegni pieni di scappatoie».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 5 Novembre 2021, 19:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA