Greta Thunberg a CoP26 attacca ancora i Capi di Stato: «Voi solo bla bla bla, noi siamo i veri leader»

Video

Insiste a chiamarlo "bla bla bla". Greta Thunberg attacca i Capi di Stato riuniti a Glasgow per CoP26 per discutere di clima e dice: «I veri leader non sono là dentro, i veri leader siamo noi». La giovanissima attivista svedese, rimasta fuori dalla sala dei lavori della CoP26 ha preferito la piazza e la pioggia per arringare la protesta contro l'inerzia attribuita ai potenti della terra sull'emergenza dei cambiamenti climatici.

Greta ha accusato i leader nazionali di «fingere» sugli impegni che pretendono di mettere sul tavolo. Lasciando intendere di non fidarsi e aggiungendo che, senza la pressione dal basso, non c'è da sperare granché. Quindi ha liquidato ancora una volta come «bla bla bla» i discorsi dei leader del mondo sul clima: un «bla bla bla» che diversi manifestanti hanno poi riecheggiato in coro. 

«Tradimento. È così che i giovani di tutto il mondo descrivono il fallimento dei nostri governi nel tagliare le emissioni di carbonio. E non è una sorpresa», recita sul suo profilo social. Il "bla bla bla" si è rivelato comunque efficace. L'espressione onomatopeica che sta per "discorso vuoto" è stata utilizzata anche dal premier britannico Boris Johnson che nel discorso di apertura del CoP26 ha detto: «Tutte queste promesse rischiano di diventare nient'altro che un bla bla bla».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 1 Novembre 2021, 23:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA