Giornalista americano si accascia e muore durante Argentina-Olanda: Grant Wahl aveva 48 anni

Il cronista nei giorni scorsi non era stato bene, lamentando quella che sembrava una bronchite. Sport americano in lutto

Giornalista americano si accascia e muore durante Argentina-Olanda: Grant Wahl aveva 48 anni

Il giornalista americano Grant Wahl è morto a 48 anni in Qatar, dove si trovava per i Mondiali di calcio, durante la partita di ieri sera tra Argentina e Olanda (finita con la vittoria ai rigori dell'Albiceleste). Wahl, veterano dei cronisti sportivi, si è improvvisamente accasciato ed è morto: le circostanze della sua morte non sono chiare, ma nei giorni scorsi aveva lamentato di non sentirsi bene, tanto da essersi rivolto all'ambulatorio del centro stampa, credendo di avere una bronchite.

Argentina in semifinale, Olanda ko ai rigori: incredibile 2-2 al 90°, Lautaro la decide dal dischetto

Grant Wahl morto a 48 anni

Gli era stato somministrato uno sciroppo per la tosse e ibuprofene e aveva detto di sentirsi meglio, dopo avere ammesso di aver sofferto, il 3 dicembre scorso, «una capitolazione involontaria da parte del mio corpo e della mia mente» dopo la partita Stati Uniti-Olanda. «Non è il mio primo mondiale - aveva raccontato sulla sua newsletter - Ne ho fatti otto ... e mi sono ammalato ogni volta, si tratta solo di trovare un modo per portare a termine il proprio lavoro». 

Nei giorni scorsi, Wahl era stato brevemente fermato dalle autorità di Doha perché indossava una t-shirt arcobaleno a sostegno dei diritti Lgbtq. Sulla morte del cronista è intervenuto anche il portavoce del dipartimento di Stato americano, Ned Price, che ha detto di essere «in stretto contatto» con la famiglia del giornalista.


Ultimo aggiornamento: Sabato 10 Dicembre 2022, 14:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA