Scopre che il suo ginecologo è anche suo padre, 35enne denuncia: «Ha ingannato mia madre»

Scopre che il suo ginecologo è anche suo padre, 35enne denuncia: «Ha ingannato mia madre»

Scopre che il suo ginecologo è anche il suo papà biologico. Una donna di 35 anni di Rochester, negli Stati Uniti, ha scoperto che il dottore a cui aveva affidato le sue cure per 9 anni era il padre biologico che anni dietro aveva mentito alla mamma dicendole che sarebbe stata inseminata da un donatore anonimo.

 

Leggi anche > Suicida l'infanticida di Barcellona: ha ucciso il figlio di 2 anni. Era ricercato da settimane

 

La donna ha spiegato di sapere di essere stata concepita a tramite inseminazione artificiale dopo che la mamma 35 anni fa si era rivolta al medico proprio per poter rimanere incinta. Alla donna però le era stato detto che lo sperma era stato donato da "uno studente di medicina dell'Università di Rochester Medical Center". Invece, come poi dimostrato dal test del DNA, proveniva dal suo stesso ginecologo.

 

I primi sospetti sono venuti alla 35enne qualche mese fa, quando l'uomo le chiedeva di togliersi la mascherina durante le visite per poterla vedere meglio. Poi il dottore le parlava spesso della sua vita privata chiedendo informazioni anche su quelle della paziente. Atteggiamenti sospetti sulla base dei quali ha iniziato ad indagare fino a fare il test del DNA che è risultato compatibile con il medico. Ora la paziente ha annunciato una battaglia legale. 


Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Settembre 2021, 08:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA