George Floyd, l'agente Derek Chauvin è colpevole di omicidio: rischia fino a 40 anni di carcere

George Floyd, l'agente Derek Chauvin è colpevole di omicidio: rischia fino a 40 anni di carcere

Il processo per la morte di George Floyd a Minneapolis si è concluso con un verdetto di condanna per omicidio l'ex agente di polizia Derek Chauvin. È stato ritenuto dalla giuria colpevole per tutti e tre i capi di accusa: omicidio colposo, omicidio di secondo grado preterintenzionale e omicidio di terzo grado. «Una svolta storica»: così l'avvocato della famiglia Floyd ha accolto il verdetto.

 

Ora spetterà al giudice Peter Cahill definire l'entità della pena che dovrà scontare Chauvin che rischia tra i 10 e 15 anni di carcere per i primi due capi d'accusa e altri 5 per il terzo che - sommate alle aggravanti - potrebbero portare a un totale di 40 anni. La folla che a Minneapolis attendeva il verdetto ha accolto la condanna con entusiasmo, applausi e cori. Scene analoghe in molte altre città americane.

 

Il presidente americano Joe Biden, parlando al telefono con la famiglia di George Floyd, si
è detto rincuorato dal verdetto con cui è stato condannato l'ex agente Derek Chauvi


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Aprile 2021, 08:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA