Floyd, 15 mila a Parigi: scontri tra black bloc e polizia

George Floyd, 15 mila a Parigi: scontri tra black bloc e poliziotti

Un giorno di passione a Parigi dove è in corso la manifestazione per rendere onore a George Floyd, ucciso dalla polizia a Minneapolis. Oltre 15 mila persone sono radunate a place de la Republique. Il corteo ricorda anche Adama Traoré, il francese morto nel 2016 dopo essere stato fermato dagli agenti in banlieue. Si registra un fitto lancio di sassi e altri oggetti contro gli agenti. Sono in azione gruppi di black-bloc. Da parte delle forze dell'ordine sta arrivando sulla folla una pioggia di lacrimogeni. La prefettura tollera la presenza di 6.000 persone sulla piazza nonostante le regole sanitarie post-lockdown vietino ancora gli assembramenti di più di 10 persone. Impossibile, però, sfilare per la città.



La polizia ha chiuso le strade che conducono al percorso previsto dalla manifestazione e invita tutti a lasciare la piazza attraverso le altre uscite. La tensione è salita dopo che un gruppo di militanti ultras bianchi ha dispiegato uno striscione sul tetto di un palazzo che si affaccia su Republique, con le scritte "Razzismo anti-bianchi" e "White lives Matter", in risposta allo slogan che echeggia nelle manifestazioni americane di questi giorni 'Black lives Matter'.1

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 13 Giugno 2020, 19:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA