Muore il figlio, genitori costretti a chiedere l'elemosina per riavere il suo corpo

La madre e il padre della vittima sono stati ricattati da un infermiere

Muore il figlio, genitori costretti a chiedere l'elemosina per riavere il suo corpo

Costretti a chiedere l'elemosina per avere il cadavere del figlio morto in ospedale. Una coppia ha chiesto agli abitanti del loro villaggio di aiutarli nella raccolta di  50.000 rupie (643 dollari) da dare a un dipendente del Sadar Hospital, a Ranchi, in India che li aveva ricattati. L'infermiere aveva chiesto l'ingente somma ai genitori per ridare loro il corpo del figlio morto in circostanze non note. 

Leggi anche > Usa, 26enne armato vicino casa di un giudice della Corte Suprema: voleva ucciderlo

Non è però una novità in India. Spesso operatori sanitari disonesti, approfittano delle persone meno abbienti e chiedono tangenti alle famiglie per svolgere gli esami medici o anche solo per restituire le salme. La coppia ha raccontato alla stampa locale di essere andata in ospedale per portare via il figlio morto, ma l'infermiere ha risposto loro che avrebbero dovuto pagare una cifra fuori dalla loro portata, così sono stati costretti a chiedere l'elemosina.

Il video dei due che passano per le strade del villaggio è finito in rete fino ad arrivare ai vertici dell'ospedale che ha annunciato duri provvedimenti contro i responsabili. L'infermiere avrebbe dovuto effettuare l'autopsia sul corpo della vittima per scoprire le cause del decesso ma ha poi trattenuto la salma e chiesto denaro aggiuntivo. I due genitori hanno detto di non aver voluto denunciare per paura di dover affrontare altre spese.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Giugno 2022, 11:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA