Gb, l'agente della scorta del ministro dimentica la pistola in aereo: sospeso

Gb, l'agente della scorta del ministro dimentica la pistola in aereo: sospeso

Un poliziotto, componente della scorta del ministro degli Esteri britannico, Dominic Raab, è stato sospeso dopo aver dimenticato la pistola di servizio a bordo di un aereo. La misura punitiva nei confronti dell'agente è arrivata dal momento che un caso analogo era già accaduto meno di un anno fa.

Leggi anche > Il coronavirus blocca i profitti delle proprietà della Corona, la decisione della Regina Elisabetta



Lo riporta il Telegraph, senza riferire il nome del poliziotto. L'agente della scorta di Dominic Raab aveva dimenticato la pistola sull'aereo che aveva riportato il ministro all'aeroporto di Londra Heathrow, dopo un viaggio diplomatico negli Stati Uniti. A trovare l'arma sarebbe stato un addetto alle pulizie dell'aereo e la polizia ha fatto sapere: «Prendiamo questo episodio con estrema serietà ed è per questo che, oltre a lanciare un'indagine interna molto accurata, abbiamo deciso di sospendere l'agente dall'incarico».

Solo qualche mese fa era accaduto un fatto analogo: un agente della scorta di David Cameron aveva dimenticato, nella toilette di un aereo, la propria pistola d'ordinanza insieme al proprio passaporto e a quello dell'ex premier britannico. Un dirigente di polizia, dopo il nuovo episodio, ha parzialmente difeso il poliziotto sospeso: «Si tratta di un errore umano, può capitare, specialmente in situazioni di forte stress. Non è la prima volta che accade, solo che questa volta è diventato di dominio pubblico. Dispiace per quell'agente, avrà la carriera fortemente condizionata da un singolo episodio».
Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Settembre 2020, 19:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA