Catturano un gatto e lo fanno sbranare dal loro cane, video choc incastra due adolescenti
di Alessia Strinati

Catturano un gatto e lo fanno sbranare dal loro cane, video choc incastra due adolescenti

Prendono un gatto che si era nascosto sotto una macchina, lo lasciano sbranare dal loro cane e poi gettano via la carcassa. Sono immagini scioccanti quelle riprese da una telecamera di sicurezza che mostra una banda di adolescenti mentre compie un gesto terribile.

Sandra, violentata e uccisa a 8 anni dalla mamma di una sua amichetta



I due ragazzi, indentificati successivamente, hanno 15 e 17 anni e hanno portato a termine, quello che per loro forse era un gioco, con una crudeltà che spaventa. Il povero Sully, un gatto domestico, avvistando il cane si era riparato sotto una macchina, i ragazzi hanno ritenuto la cosa diventente, così lo hanno prima preso e poi hanno lasciato che il cane lo aggredisse fino ad ucciderlo. Quando il micio era ormai privo di vita hanno gettato il corpo dentro una siepe.

A far partire la denuncia sono stati i proprietari del gatto che non vedendolo tornare a casa da giorni hanno controllato la camera di sicurezza della casa, per capire se c'erano indizi, e hanno assistito alla scena choc. I due ragazzi sono stati condannati a 12 mesi di rieducazione e per 10 anni non potranno avere animali. La famiglia di Sully è sconvolta dall'accaduto: «Non ci spieghiamo come due ragazzini possano aver compiuto un atto tanto violento verso una creatura innocente», hanno affermato al Daily Mail.
Mercoledì 26 Settembre 2018, 16:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA