Funerale di un suicida sfocia in rissa contro la polizia: «Sua figlia è scomparsa, non avete fatto niente»

Funerale di un suicida sfocia in rissa contro la polizia: «Sua figlia è scomparsa, non avete fatto niente»

Slogan contro la polizia, pietre e sassi, una camionetta distrutta e quattro vetture danneggiate: ha del terribile quanto accaduto ieri a Mumbai, in India, durante un funerale di un uomo di 44 anni che si è suicidato gettandosi sotto un treno. 33 persone sono state arrestate e altre 200 incriminate per violenze contro gli agenti.

Leggi anche > Orrore in Inghilterra, 39 corpi trovati in un container: «Anche un adolescente»

L'uomo, Pancharam Rithadiya, prima di togliersi la vita aveva sempre accusato la Polizia di non aver collaborato alle ricerche per ritrovare la figlia teenager, scomparsa alcuni mesi fa. Il corteo funebre che accompagnava il feretro ha fatto scoppiare la rissa, scrive l'agenzia di stampa Pti, dopo che i parenti e gli amici hanno iniziato a gridare slogan contro la polizia.

Mercoledì 23 Ottobre 2019, 18:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA