Morto Winston Groom, papà di Forrest Gump: dalla guerra del Vietnam al Pulitzer, il boom con il film cult con Tom Hanks

Morto Winston Groom, papà di Forrest Gump: dalla guerra del Vietnam al Pulitzer, il boom con il film cult con Tom Hanks

Addio allo scrittore Winston Groom: è morto l'autore di Forrest Gump, il romanzo del 1986 che nel 1994 venne portato sullo schermo dal regista Robert Zemeckis con il magistrale Tom Hanks. Un film memorabile che vinse sei Oscar creando categorie come il gumpismo e diffondendo a livello planetario espressioni quali "Sono un po' stanchino". la morte dello scrittore americano è stata annunciata dalla Cnn citando Karin Wilson, sindaco di Fairhope, la città natale di Groom in Alabama. Groom aveva 77 anni, lascia la moglie Susan. Nel 1984 aveva vinto il premio Pulitzer grazie a Conversazioni con il nemico, basato sui due anni (dal 196 al 1967) trascorsi a combattere in Vietnam.

Winston Groom era nato a Washington, D.C., ed è cresciuto a Mobile, Alabama dove ha frequentò la University Military School (UMS-Wright Preparatory School).

Ben presto dimenticò gli studi da avvocato (lo era il padre) impegnadosi nella scrittura. Forrest Gump divenne tuttavia un best seller mondiale solo dopo l'uscità del film vendendo 1,7 milioni di copieLa sua ambizione originaria era quella di diventare avvocato come il padre, ma impegnatosi come redattore letterario al college, preferì continuare divenendo scrittore. 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Settembre 2020, 11:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA