Florida, bambino di 10 anni arrestato dalla polizia per avere minacciato una sparatoria

L'allarme dopo un messaggio minaccioso

Minaccia una sparatoria di massa: arrestato bambino di 10 anni

A meno di una settimana dalla strage di Uvalde dove hanno perso la vita 19 bambini e due insegannti, un bambino di 10 anni è stato arrestato dagli agenti di polizia in Florida per avere minacciato una sparatoria di massa.

Leggi anche > Usa, sparatoria al festival in Oklahoma: morta 39enne, tra i feriti anche un bimbo

L’allarme era scattato sabato, come riferisce il New York Post, quando lo sceriffo della contea di Cape Coral, Lee Carmine Marceno, è venuto a conoscenza di un messaggio con un testo minaccioso inviato dal bambino, uno studente di quinta elementare della Patriot Elementary School di Cape Coral.

Il team per l’analisi delle minacce scolastiche è stato immediatamente allertato e ha iniziato ad esaminare il caso. Dopo avere interrogato il bambino, gli agenti hanno deciso di procedere con l'arresto con l’accusa di avere minacciato per iscritto di voler portare a termine una sparatoria di massa.

«Il comportamento di questo studente è disgustoso, soprattutto dopo la recente tragedia di Uvalde, in Texas», ha detto lo sceriffo della contea di Lee Carmine Marceno in una dichiarazione. «Assicurarsi che i nostri figli siano al sicuro è fondamentale. Avremo legge e ordine nelle nostre scuole! Il mio team non ha esitato un secondo... non un secondo, per indagare su questa minaccia». Prima di concludere: «Non è il momento di comportarsi come delinquenti. Non è divertente. Questo bambino ha fatto una falsa minaccia, e ora sta pagando conseguenze reali»


Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Maggio 2022, 18:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA