Finlandia-Russia, “muro” di oltre 200 km per blindare il confine: filo spinato e telecamere

Si tratterà di una recinzione di oltre tre metri con filo spinato, telecamere per la visione notturna, luci e altoparlanti

Finlandia, muro di oltre 200 km per blindare il confine con la Russia FOTO

di Redazione web

La Finlandia ha presentato il piano per blindare il confine con la Russia, che prevede una recinzione di 200 chilometri sui 1.300 chilometri totali della sua frontiera, per un costo di circa 380 milioni di euro. Si tratterà di una recinzione di oltre tre metri con filo spinato, telecamere per la visione notturna, luci e altoparlanti, ha annunciato il responsabile del progetto presentato oggi dall'Agenzia di frontiera.

Finlandia blinda il confine con la Russia

 

La costruzione prevede tre fasi: in primo luogo, nel marzo 2023 sarà costruita una recinzione pilota lunga tre chilometri al valico di frontiera di Imatra. Sulla base di tale esperienza, la seconda fase vedrà la costruzione di ulteriori 70 chilometri di recinzione nelle aree vicine ai valichi di frontiera, a partire dalla fine del 2023. Il governo ha già stanziato in bilancio sei milioni di euro per il progetto pilota e 139 milioni per la seconda fase. Una fase finale è prevista per il completamento nel 2025 o nel 2026, ha precisato il generale di brigata Jari Tolppanen: «È uno dei più grandi progetti mai intrapresi dalla Guardia di frontiera», ha aggiunto. Il progetto era stato annunciato settimane fa dalla premier Sanna Marin.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Novembre 2022, 18:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA