Financial Times, Roula Khalaf prima donna direttore dopo 131 anni: ecco chi è
di Simona Verrazzo

Financial Times, Roula Khalaf prima donna direttore dopo 131 anni: ecco chi è

Con una sola nomina vengono segnati due primati: a partire dal 2020 Roula Khalaf sarà la direttrice del Financial Times, il più importante quotidiano economico britannico (e d’Europa), uno dei più autorevoli del mondo. E’ la prima volta, nei quasi 132 anni di storia della prestigiosa testata fondata nel 1888, che una donna arriva a ricoprire la carica più alta. Non solo. Si tratta anche della prima donna araba a guidare un quotidiano pubblicato al di fuori del mondo arabo e non nella propria lingua madre.

Attualmente vice-direttrice, Roula è libanese, nata e cresciuta a Beirut mentre nel Paese dei Cedri imperversava la guerra civile, iniziata nel 1975.. A raccontarlo è stata lei stessa, dichiarando che, per via del conflitto, c’erano giorni in cui non poteva andare a scuola. Questo non le ha impedito di studiare negli Stati Uniti, laureandosi all’Università di Syracuse (New York) e poi conseguendo un master alla Columbia University.
Da 24 anni è una delle firme del FT, per il quale ha coperto tutte le crisi di nord Africa e medio oriente, compresa la Prima Araba e le ultime proteste scoppiate nelle scorse settimane proprio nel suo Libano. In precedenza aveva lavorato a New York per Forbes, uno dei principali magazine economici statunitensi.
Nel 2009 riceve il ‘Premio Pace Attraverso i Media’ per la qualità delle sue notizie. Nel 2013 è tra i giornalisti che si aggiudicano il riconoscimento per la stampa estera grazie al reportage ‘Qatar, dall’emirato all’impero’. L’anno prima grande successo aveva ottenuto la sua inchiesta dedicata alla ‘Sorellanza musulmana’. Un riferimento a lei compare anche nel libro The Wolf of Wall Street, da cui è stato tratto il film di Martin Scorsese con Leonardo Di Caprio.
Roula raccoglie il testimone della direzione da Lionel Barber, che lascia dopo 14 anni (la BBC ricorda che attualmente è il più longevo direttore in carica di un quotidiano nazionale britannico).
Dal 2015 il FT è di proprietà della giapponese Nikkei, che lo acquistò dal gruppo Pearson per 1,3 miliardi di dollari.
Martedì 12 Novembre 2019, 14:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA