Regina Elisabetta, rispunta il presunto figlio segreto di Carlo e Camilla: «Addio nonna, in me sempre un pezzo di te»

Simon Charles Dorante-Day, 56 anni, sostiene di essere il figlio illegittimo dei nuovi sovrani e ha intentato una causa per ottenere il riconoscimento e la successione al trono

Video

La morte della regina Elisabetta riaccende i riflettori sul presunto figlio segreto dei nuovi sovrani. L'australiano Simon Charles Dorante-Day, 56 anni, ha recentemente intentato una causa presso l’Alta Corte di Sydney per farsi riconoscere legalmente come figlio legittimo del re Carlo III e della regina consorte Camilla. L'uomo, che sulla sua pagina Facebook si fa chiamare senza falsa modestia Prince Simon Charles, chiede di essere ufficialmente riconosciuto come secondo in linea di successione al trono britannico al posto del principe William. Nella sua personale ricostruzione dei fatti, Simon Charles Dorante-Day afferma di avere avuto la conferma della sua reale identità dalla nonna: «Mia nonna ha lavorato per la Regina e mi ha detto chiaramente, più e più volte, che sono figlio di Carlo e Camilla».

Regina Elisabetta, chi era con lei nelle ultime ore: la morte prima dell'arrivo dei figli (e di William)

Carlo re d'Inghilterra, ecco come vuole cambiare la famiglia reale: «Con Harry non sarà così gentile e su Andrea...»

L'addio alla nonna Lilibet su Facebook

 

La notizia della morte di Elisabetta II ha toccato profondamente anche Simon Charles Dorante-Day, che ha voluto salutare la "nonna" con un lungo post sulla sua pagina Facebook: «Da quando ho saputo della perdita di mia nonna detta Lilibet - scrive - sono stato sommerso di messaggi di cordoglio per la perdita. Grazie a tutti per le vostre belle parole, pensieri e preoccupazione. Come molti di voi hanno detto, la mia famiglia ed io siamo in lutto non solo per la perdita di Sua Maestà, ma anche per la perdita di un'altra opportunità per risolvere la questione (della sua presunta appartenenza alla famiglia reale n.d.r), nel modo giusto. [...] Riposa in pace, ora sei nelle mani di Dio, so che in me porterò sempre un pezzo di te».

Il figlio illegittimo

Simon Charles è nato nel Regno Unito nel 1966, ma pochi mesi dopo la nascita è stato adottato da una famiglia inglese che si è trasferita in Australia. Secondo l’uomo la stessa Camilla sarebbe scomparsa dalla vita di Carlo nei nove mesi della presunta gravidanza e dopo la sua nascita egli sarebbe stato affidato ad una famiglia di fiducia segnalata dalla Regina in persona, con la volontà di non far trapelare la notizia del figlio avuto clandestinamente. Secondo quanto dichiarato dall'uomo, infatti, i nonni adottivi hanno lavorato in quegli anni come cuoca e come giardiniere a Buckingham Palace.

Il processo per il riconoscimento

Da questa sua convinzione è partita una lunga una battaglia legale durata, finora, tre anni e che si è conclusa con la causa intentata dall’uomo nei confronti del ducato di Cornovaglia, residenza ufficiale del principe Carlo: «Questo è il passo più importante che ho fatto fino a oggi. Volevo dare una data di scadenza perché abbiamo bisogno di risposte». Simon Charles si candida alla successione al trono e, in questo caso, a farne le spese potrebbe essere l'attuale erede, quel principe William che, dopo suo padre Carlo, è destinato a regnare sul Regno Unito. 

 

Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Settembre 2022, 10:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA