Figlia di 13 anni uccide il padre a coltellate: si era risposato con una ragazza ventenne
di Alessia Strinati

Figlia di 13 anni uccide il padre a coltellate: si era risposato con una ragazza ventenne

Il padre sposa una donna più giovane e la figlia lo uccide per gelosia. Alex Ferreira è stato accoltellato a morte dalla figlia 13enne dopo essersi fidanzato con una donna di 20 anni. La ragazza, molto legata al papà, era molto gelosa della nuova compagna e desiderava avere il padre tutto per sé, ma quando lui le ha fatto notare che la sua gelosia era eccessiva lei ha deciso di ucciderlo.

 

 

La studentessa, che viveva con la nonna, avrebbe bevuto diverse lattine di birra per "trovare il coraggio" di pugnalare suo padre, come riporta il Sun. Pare che padre e figlia avessero litigato dopo una lettera di minacce e offese che la 13enne aveva inviato alla 20enne. La figlia pare abbia chiesto all'uomo di lasciare la nuova compagna e di vivere con lei, ma il padre l'ha rimproverata per la lettera così la ragazza ha deciso di vendicarsi.

 

Dopo essersi ubriacata è andata a casa del padre, l'uomo dormiva e l'ha fatta entrare dopo che lei aveva detto di volersi scusare per l'accaduto. Una volta in casa però ha tirato fuori il coltello e lo ha colpito. L'uomo, immediatamente soccorso dalla compagna, non è riuscito a sopravvivere mentre la 13enne è stata trovata a pochi metri dalla scena del delitto. In famiglia hanno confessato che da sempre la ragazza avea una gelosia morbosa nei confronti del padre, ma nessuno avrebbe mai pensato a un simile gesto. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 5 Dicembre 2020, 13:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA