La figlia disabile perde il controllo della sedia a rotelle e cade in un canale, papà muore per salvarla

L'uomo di 86 anni ha tentato di mettere in salvo sua figlia, ma si è sentito male probabilmente a causa delle rigide temperature dell'acqua

La figlia disabile perde il controllo della sedia a rotelle e cade in un canale, papà muore per salvarla

Un papà di 86 anni è morto mentre cercava di salvare la figlia disabile caduta in un canale. Lawrence Casey si è tuffato nel gelido Bude Canal, nel nord della Cornovaglia, dopo che sua figlia Jessica, 27enne, aveva perso il controllo della sua carrozzina elettrica. L'uomo è affogato nel tentativo di metterla in salvo mentre i passanti che hanno assistito alla scena hanno chiamato i soccorsi.

Leggi anche > Uccide la figlia di 19 anni investendola con l'auto: «Non accettava il suo fidanzato»

Leggi anche > Invitato spara col fucile al matrimonio, sposa colpita alla testa: morta a 24 anni

Alcune persone che stavano facendo jogging notando la ragazza in acqua si sono tuffati per salvarla, ma per l'86enne non c'è stato nulla da fare. Jessica soffre di una grave paralisi cerebrale che non le permette di camminare autonomamente e comunica solo attraverso un tablet. Lei e il papà, come riporta la mamma della ragazza, ex moglie dell'86enne, erano solito fare spesso lunghe passeggiate. La donna ha poi spiegato che la figlia le ha raccontato la dinamica dei fatti, confessando di aver perso il controllo delle sua sedia elettrica e di essersi ritrovata in acqua. 

I testimoni non hanno assistito alla caduta ma si sono resi conto che stava accadendo qualcosa di grave e sono intervenuti. Purtroppo non è stato possibile salvare anche il padre di Jessica, dichiarato morto poco dopo l'incidente per annegamento. 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Luglio 2022, 12:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA