Feto si ammala nella pancia della madre di Covid e muore prima ancora di nascere

Feto si ammala nella pancia della madre di Covid e muore prima ancora di nascere

Un feto ha contratto il Covid dopo che la mamma è risultata positiva al virus, prima ancora di nascere. Il bambino non è riuscito a sopravvivere ed è morto mentre era ancora nell'utero materno. Si tratta di un caso molto raro, che arriva da Israele.

 

Leggi anche > La mamma e il papà muoiono per Covid in quarantena, i cadaveri scoperti dalla figlia di 11 anni

 

La donna era alla 36esima settimana di gravidanza ed è stata ricoverata al Meir Medical Center di Kfar Saba dopo essersi ammalata. Durante le analisi è però emerso che il feto non dava più segni di vita, gli esami post mortem hanno mostrato che anche lui era stati infettato dal coronavirus ma per ora gli scienziati non sono in grado di correlare con certezza il decesso alla malattia.

 

La scorsa settimana è stato segnalato un caso simile quando si è scoperto che il feto di una donna di 29 anni era portatore del virus durante i test effettuati dopo un parto in cui il bambino è nato morto. In quel caso, l'ospedale ha affermato che c'era un'alta probabilità che il feto fosse morto per complicazioni legate a Covid. I medici pensano che il bambino possa infettarsi attraverso la placenta e a seconda dei casi sia troppo debole per poter tollerare un virus così aggressivo e sopravvivere.  Si tratta comunque di un evento molto raro perché un bambino viene solitamente infettato dal coronavirus dopo la nascita, a seguito del contatto con la madre.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 1 Marzo 2021, 17:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA