Il feticista ruba 126 infradito usate ma viene scoperto: «Mi servivano per farci sesso»

Il feticista ruba 126 infradito usate ma viene scoperto: «Mi servivano per farci sesso»

«Le ho rubate per farci sesso». È questa l'incredibile giustificazione di un giovane, evidentemente dagli impulsi feticisti, che è stato incastrato dalla polizia dopo aver rubato 126 paia di infradito, la maggior parte delle quali sottratte ad alcuni vicini.

Leggi anche > Chiara Ferragni lancia una linea di ciabatte, polemica per il prezzo: «Tutti questi soldi per un po' di plastica»​



È accaduto a Nonthaburi, in Thailandia: il 24enne Theerapat Klaiya è stato incastrato da alcune telecamere a circuito chiuso installate in strada, mentre si introduceva e fuggiva dalla casa di una vicina. La polizia, messasi sulle sue tracce, ha poi scoperto nell'abitazione del giovane una vera e propria collezione di infradito, di diversi colori e tutte ben conservate. Messo alle strette, il 24enne ha ammesso di averle rubate negli ultimi due anni e mezzo, confessando anche la sua 'predilezione': «Mi piace indossarle, ma anche accarezzarle, baciarle e farci sesso». Dove 'fare sesso' con delle infradito, ovviamente, significa utilizzarle per la masturbazione (ma questa è probabilmente una spiegazione superflua).

A raccontare dell'episodio è anche Metro.co.uk. La polizia del posto, prima di tentare di restituire le infradito ai legittimi proprietari, ha esposto la 'collezione' dell'uomo durante una conferenza stampa. Il giovane arrestato sarebbe recidivo, avendo trafugato delle infradito non solo nel proprio quartiere, ma anche in altre zone della città. «Ha ammesso tutte le proprie colpe, al momento si trova detenuto in caserma e saranno i giudici a decidere se infliggergli una sanzione amministrativa o se mandarlo a processo», ha spiegato il dirigente di polizia Ekkaphop Prasitwattanachai ad alcuni media locali.
Ultimo aggiornamento: Martedì 9 Giugno 2020, 14:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA