Falsa vedova nera, neonato in ospedale: scatta l'allarme. «Il suo veleno tra i più potenti al mondo»

Un bimbo è stato morso e ricoverato in ospedale con gonfiore diffuso. Aveva 3 morsi sul corpo, chiuse le scuole

Falsa vedova nera, neonato in ospedale: scatta l'allarme. «Il suo veleno tra i più potenti al mondo»

Il ragno, noto come falsa vedova nera, si sarebbe diffuso in tutto il Regno Unito. Gli scienziati inglesi hanno emesso un avvertimento dopo che un neonato di appena 15 settimane è stato morso da un ragno ed è stato portato al pronto soccorso in Irlanda. Charlie, questo il nome del piccolo, si sarebbe ammalato, rendendo necessario il ricovero ospedaliero dopo che è stato morso da uno dei ragni più velenosi, originario delle Canarie.

Titanic, spunta un nuovo video che mostra i dettagli inediti. La nave sul fondo dell'Oceano Atlantico

Veleno tra i più pericolosi in Europa

«Charlie era sdraiato sul suo tappetino e all'improvviso ha iniziato a urlare» ha raccontato la mamma del piccolo, Sarah Jane Dennehy alla BBC, dopo che suo figlio è stato morso. «Gli ho tolto i pantaloni e la parte inferiore della gamba sinistra era gonfia, era rosso vivo e c'erano tre morsi» ha aggiunto la donna.

Dopo che la donna ha tolto i vestiti al piccolo, da dietro l'orecchio di Charlie è strisciata fuori la falsa vedova nera. Portato in ospedale, gli effetti del veleno iniettato dal morso del ragno sul neonato sono durati circa 11 ore. Per sicurezza, dopo il morso del ragno al piccolo di 15 settimane, alcune scuole sono state chiuse.

Secondo le ultime ricerche sul ragno, è emerso che il suo veleno può essere fino a 230 volte più velenoso della specie autoctona. E non solo, per gli esperti, il veleno è molto più potente di quello di qualsiasi ragno comune del nord Europa.

Insulti e sassate a 18enne transgender: «Devono riaprire i forni crematori». La denuncia choc sui social

Una minima quantità provoca sintomi sugli umani

Secondo i ricercatori della National University of Ireland, una minima quantità di veleno, pari a un millesimo di una goccia di pioggia, può causare sintomi clinicamente significativi negli esseri umani, che misurano circa 250 mila volte più dei ragni. 

Le origini del ragno

Originario di Madeira e delle Isole Canarie, la falsa vedova nera che ha "percorso" 4 mila km di distanza, ha il potenziale per diventare una delle specie di ragno più invasive al mondo. Segnalato per la prima volta nell'Inghilterra meridionale nel 1879, da allora si è diffuso nel resto del Regno Unito.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 2 Settembre 2022, 21:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA