La coppia vince alla lotteria ma non avrà il premio da 210 milioni di euro per un errore clamoroso

La coppia vince alla lotteria ma non avrà il premio da 210 milioni di euro per un errore clamoroso

Avevano scelto di giocare, ancora una volta, i loro numeri fortunati alla lotteria Euromillions. Quei numeri si sono poi rivelati essere la combinazione vincente di quel concorso, ma per una giovane coppia è arrivata la più incredibile delle beffe: il premio da 182 milioni di sterline (circa 210 milioni di euro) non potrà essere ritirato per un clamoroso errore.

 

Leggi anche > Vaccino Covid, i vescovi Usa: «Evitate quello di Johnson & Johnson». La motivazione choc

 

Liam McCrohan e Rachel Kennedy, rispettivamente 21 e 19 anni, sono una giovanissima coppia che vive a Brighton, in Inghilterra. Da tempo i due sono giocatori abituali di Euromillions, una lotteria in voga in tutta Europa e simile al nostro Superenalotto. Da ben cinque settimane, Liam e Rachel avevano deciso di giocare sempre la stessa combinazione di numeri (6, 12, 22, 29, 33, più i numeri 'stella' 6 e 11), che nel concorso di sabato scorso si era rivelata essere quella vincente.

 

Come riporta anche il Mirror, nonostante la coppia abbia scelto la combinazione vincente, non ci sarà nessun premio da 210 milioni di euro: per un clamoroso errore tecnico, infatti, quella giocata non è mai stata effettivamente realizzata. Rachel e Liam erano infatti soliti effettuare le loro giocate online, attraverso una carta prepagata: il pagamento, però, non era andato a buon fine dal momento che l'importo della giocata era superiore al saldo della carta. Come se non bastasse, a Rachel era anche arrivato un sms da parte del sistema automatico di Euromillions che la informava di aver giocato la combinazione vincente per il ricchissimo jackpot.

 

«Avevamo già iniziato a pensare come spendere tutti quei soldi e non ci eravamo ancora accorti che la giocata non era andata a buon fine» - racconta la coppia - «Continueremo a giocare, ma cambiando la combinazione e senza troppe speranze: non siamo fortunati al gioco e anche questa volta ce ne siamo resi conto».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 3 Marzo 2021, 14:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA