Donna scomparsa a novembre ritrovata viva in una tenda cinque mesi dopo: sopravvissuta mangiando erba e muschio

Donna scomparsa a novembre ritrovata viva in una tenda cinque mesi dopo: sopravvissuta mangiando erba e muschio

Una donna dello Utah (Stati Uniti) scomparsa a novembre è stata trovata viva in una tenda da campeggio, sopravvissuta per più di cinque mesi mangiando erba, muschio e bevendo acqua di un fiume vicino. La scomparsa della 47enne, che le autorità non hanno identificato, è stata denunciata per la prima volta dopo che i dipendenti del servizio forestale degli Stati Uniti che si preparavano per la chiusura stagionale del canyon hanno trovato la sua auto abbandonata in un parcheggio all'inizio di un sentiero a circa 80 km a sud-est di Salt Lake City. Era il 25 novembre.

 

Detective e agenti di ricerca e soccorso hanno perquisito l'area nelle settimane successive, non riuscendo però a localizzarla. Secondo il sergente Spencer Cannon dell'ufficio dello sceriffo della contea dello Utah, le autorità l'hanno trovata domenica durante una perquisizione aerea della zona, che hanno condotto insieme ai volontari nella speranza di trovare prove che fosse ancora viva. 

 

 

Mentre cercava un drone che si è schiantato durante la ricerca, il sergente e il pilota si sono imbattuti in una tenda con la donna che ha aperto la cerniera mentre si avvicinavano. «Aveva con sé una piccola quantità di cibo e ha detto ai funzionari della SAR che cercava erba e muschio per sopravvivere. Aveva anche accesso a un'ampia scorta d'acqua in un fiume vicino», ha detto l'ufficio dello sceriffo in un comunicato. Dopo la scoperta, i funzionari hanno portato la donna in ospedale per una valutazione. L'indagine sulla sua scomparsa ha rivelato che potrebbe soffrire di problemi di salute mentale.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 6 Maggio 2021, 21:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA