Assassino su Fb: uccisa a 15 anni in diretta social da quattro ragazzine in un supermarket
di Domenico Zurlo

Usa, uccisa a 15 anni in diretta social da quattro ragazzine in un supermarket

L'orrore corre in diretta social. America sotto choc dopo che una ragazzina di 15 anni è stata uccisa a coltellate in un centro commerciale Walmart, in Louisiana: un omicidio filmato e trasmesso in diretta su Facebook e Instagram, con commenti agghiaccianti. Ad uccidere la 15enne, con un coltello rubato proprio nel negozio, quattro teenager: una ragazzina di 14 anni, due di 13 e una di 12, che sono state arrestate. Una delle due tredicenni è accusata di omicidio, le altre tre di complicità.

 

Giovani e violenza, Paolo Crepet: «Non è colpa dei genitori, ma di tv e schermi senza regole»


La vittima è stata portata in fin di vita un ospedale a Lake Charles dove è deceduta, mentre le quattro ragazze arrestate sono state trasferite in un carcere minorile. Non è chiaro il movente, ma secondo la polizia all'origine ci sarebbe una lite in un cinema: «Abbiamo filmati di tutto ciò che è accaduto ed è molto inquietante, non sembra esserci rimorso», ha commentato lo sceriffo del distretto di Calcasieu, Tony Mancuso.


L'omicidio, filmato in direta social, è da brividi. Lo sceriffo ha puntato il dito contro i genitori: «La gente deve sapere dove sono e cosa fanno i propri figli». Negli Stati Uniti infuria il dibattito. Si tratta del terzo omicidio in pochi mesi che coinvolge minorenni tra gli 11 e i 16 anni: nella zona è stato imposto il coprifuoco dalle 23 alle 5 del mattino, per limitare episodi di violenza e casi di emulazione.


riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27 Gennaio 2021, 08:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA