Postino 29enne mangia per 30 giorni di seguito al Mc Donald's e perde 7 chili: «Mi sento in forma»
di Emiliana Costa

Postino 29enne mangia per 30 giorni di seguito al Mc Donald's e perde 7 chili: «Mi sento in forma»

Avreste mai pensato di rimpinzarvi al Mc Donald's e dimagrire 7 chili? A un postino 29 enne sarebbe successo davvero così. Il ragazzo ha mangiato per 30 giorni di fila nel suo fast food preferito e alla fine del mese avrebbe perso 7 chili. Il giovane ha detto di aver compiuto il controverso esperimento per sfatare la demonizzazione del cibo fast food, se associato però a due elementi fondamentali.

Federico Ruffo, attentato sventato a casa del giornalista Rai: «Benzina sul pianerottolo»

La vicenda si è svolta a Cheltenham, nel Regno Unito. Come riporta The Sun, Ryan Williams, questo il nome del postino, avrebbe spiegato: «Ho speso circa 20 euro al giorno al Mc Donald's, ma ho anche trascorso un'ora in palestra ogni mattina e mangiato il giusto numero di calorie». Quindi, secondo Williams, numero di calorie e movimento fisico sarebbero fondamentali per una vita sana. Il ragazzo ha documentato l'esperimento con dei video sul suo canale Youtube, che è arrivato a contare oltre 1200 iscritti.



Ryan continua il racconto: «Ho avuto l'idea dell'esperimento vedendo una pubblicità per i 50 anni del Big Mac. Volevo smentire il documentario del regista Morgan Spurlock 'Super size me' (candidato agli Oscar nel 2005, ndr), in cui veniva demonizzato il cibo fast food. Nel film il protagonista ingeriva 5mila calorie al giorno e non faceva movimento fisico. È ovvio che non fosse un comportamento salutare».

Ma il postino specifica: «Con questo non voglio dire che mangiare solo al Mc Donald's faccia bene. Ma volevo dimostrare che a prescindere dai cibi scelti, è importante tenere sotto controllo l'apporto calorico e fare attività fisica. Io ho iniziato l'esperimento mangiando 2500 calorie al giorno, il fabbisogno medio di un uomo adulto. Ho terminato mangiando meno di 2300 calorie e ho perso 7 chili».
Ultimo aggiornamento: 14 Novembre, 16:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA