Morto Derek Mahon, il poeta di 'Andrà tutto bene'. La sua poesia simbolo della speranza durante il lockdown
di Ida Di Grazia

Morto Derek Mahon, il poeta di 'Andrà tutto bene'. La sua poesia simbolo della speranza durante il lockdown

Morto Derek Mahon, il poeta di 'Andrà tutto bene'. L'annuncio sui social: «Ci mancherà per sempre». Dopo una breve malattia Mahon si è spento la notte scorsa, nella città irlandese di Cork, all'età di 78 anni. La sua poesia, pubblicata nel 2011 è diventata il simbolo della speranza durante la pandemia da coronavirus.

leggi anche > Coronavirus, nuovo Dpcm in arrivo: «Mascherine obbligatorie anche all'aperto in tutta Italia»

Derek Mahon, uno dei poeti contemporanei di lingua inglese di maggiore originalità, con la sua voce che si è levata ostinatamente contro le tensioni e le violenze dell'Irlanda del Nord, è morto all'età di 78 anni dopo una breve malattia la notte scorsa nella città irlandese di Cork. Ad annunciare la sua scomparsa l'editore Gallery Press lo ha definito un "maestro della poesia" e su Facebook «Ci mancherà per sempre come amico e amato autore».
 

 

All'inizio della pandemia di coronavirus nello scorso marzo, sulla tv pubblica irlandese a concluso del notiziario serale Mahon lesse la sua iconica poesia "Andrà tutto bene". Pubblicata nel 2011, la poesia è diventata un mantra in Irlanda durante il Covid, dopo che si era diffuso lo slogan "Andrà tutto bene". 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 2 Ottobre 2020, 18:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA