Palazzo crollato a Miami, vigile del fuoco trova nelle macerie il corpo di sua figlia di 7 anni

Vigile trova la figlia morta tra le macerie

Video

Un vigile del fuoco intervenuto nel crollo del palazzo di Miami ha trovato il corpo senza vita della propria figlia di 7 anni tra le macerie. La macabra scoperta è stata fatta giovedì notte, mentre i soccorritori continuavano a scavare per trovare superstiti e vittime.

Leggi anche > Miami, palazzo crollato: si scava ancora per trovare corpi. Evacuazione per l'edificio gemello

 

I media internazionali riportano che un soccorritore ha portato il corpo della sua bambina fuori dalle macerie. Dopo averla portata fuori dalle macerie l'ha coperta con la sua giacca e ha messo una piccola bandiera americana sul suo corpo. La piccola è stata trovata nelle macerie dal padre, dal fratello e da un gruppo di vigili del fuoco che hanno aiutato i familiari nello scavo. Tutti i vigili del fuoco hanno sospeso per un attimo le attività di soccorso per mostrare sostegno ad un loro collega e a tutta la famiglia in lutto. 

Leggi anche > Crollo a Miami, le vittime salgono a 18: trovati i corpi di due bambini di 4 e 10 anni

«I nostri cuori e le nostre preghiere sono con le famiglie colpite da questa orribile tragedia», ha detto Joseph Zahralban, capo dei vigili del fuoco di Miami. «Possiamo confermare che un membro della nostra famiglia dei vigili del fuoco della città di Miami ha perso sua figlia di 7 anni nel crollo. È stata recuperata la scorsa notte dai membri della nostra squadra di ricerca e soccorso urbano, Florida Task Force 2».

Il capo ha chiesto privacy per i parenti stretti e per i vigili del fuoco mentre vivono il loro lutto. Oltre alla bambina, giovedì sono stati trovati e rimossi dalle macerie i resti di un'altra persona, portando il bilancio delle vittime a 20. I dispersi sono ancora quasi 130. La ricerca è continuata quasi senza sosta dal crollo della torre, con i soccorritori che si sono fermati solo per aspettare i fulmini e, più recentemente, per il timore che le macerie potessero crollare ulteriormente. 

Ma una struttura in movimento potrebbe non essere l'unico ostacolo che i soccorritori dovranno affrontare nei prossimi giorni. L'uragano Elsa sta ruotando al largo della costa orientale degli Stati Uniti e potrebbe esplodere su Surfside, anche se per fortuna i meteorologi danno a questo scenario solo il 15% di possibilità di realizzarsi.  
 


Ultimo aggiornamento: Domenica 4 Luglio 2021, 09:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA