Covid, nuova protesta a Londra contro il lockdown: oltre 15mila persone a Trafalgar Square

video

Oltre 15.000 persone sono scese a Trafalgar Square e Hyde Park a Londra per una manifestazione contro le nuove restrizioni imposte dal coverno per contrastare il veritginoso aumento dei casi di coronavirus nella capitale inglese. I partecipanti alla manifestazione "We Do Not Consent" sono stati invitati a rispettare le norme sul disranziamento sociale ma dalle foto si vede chiaramente che la piazza è stracolma di gente a meno di un metro di distanza gli uni dagli altri. 

Covid, in Gran Bretagna nuovo record: 6.634 contagi e 40 morti. Lockdown a Natale? Allarme studenti

Nella folla dei negazionisti è stato avvistato anche Piers Corbyn, fratello del leader del partito laburista Jeremy Corbyn. La protesta arriva proprio nel pieno della seconda ondata di coronavirus nel Regno Unito. Quasi 18 milioni di britannici ora vivono sotto restrizioni più severe sul coronavirus, dopo che il Regno Unito ha annunciato un record di 6.874 nuovi casi nelle ultime 24 ore.  Gli scienziati che consigliano il governo sul coronavirus stanno prendendo in considerazione un piano per chiedere a tutte le persone di età superiore ai 45 anni di fare scudo per fermare la diffusione del Covid-19. In Gran Bretagna si aspettano almeno100 morti per coronavirus al giorno entro le prossime tre o quattro settimane. I manifestanti, rigorosamente senza maschere, hanno ventolato bandiere e cartelli al grido di "vinceremo!".

Regno Unito, paura di un nuovo lockdown: parte la caccia alle scorte di carta igienica

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 26 Settembre 2020, 15:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA