Covid, a fuoco ospedale in India: almeno 18 morti. Nuovo record di contagiati

Covid, a fuoco ospedale in India: almeno 18 morti. Nuovo record di contagiati

Almeno 18 pazienti affetti da Covid-19 sono morti stamattina nell'incendio dell'ospedale dove erano stati ricoverati. Lo riportano i media locali, ultimo di diversi episodi di roghi in ambienti ospedalieri travolti dall'epidemia. C'erano circa 50 altri pazienti all'ospedale a quattro piani di Bharuch, nello stato occidentale del Gujarat, quando è scoppiato l'incendio all'1 ora locale del (21:30 di ieri in Italia). Il 23 aprile un altro rogo alla periferia di Mumbai (ex Bombay) ha ucciso 13 pazienti Covid. Pochi giorni dopo, 22 persone sono morte in un altro incendio, sempre nello stato del Maharashtra. In precedenza altri 22 pazienti con coronavirus erano morti in un ospedale, ancora nello stesso stato, quando l'erogazione di ossigeno ai loro ventilatori era stata interrotta da una perdita. Il sistema sanitario indiano ha sofferto a lungo di finanziamenti insufficienti e l'attuale epidemia ha provocato gravi carenze di ossigeno, medicine e letti d'ospedale, con pazienti che in alcune aree muoiono fuori dai nosocomi. 

 

Dall'India falsi tamponi per arrivare a Fiumicino: «Con 20 euro si prende l'aereo anche se malati»

 

L'India ha riportato oggi oltre 400.000 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, un record mondiale. Lo ha reso noto il Ministero della Salute indiano. Sono stati segnalati 401.993 nuovi contagi da coronavirus in un giorno, portando il totale nel Paese asiatico a oltre 19,1 milioni. Il numero di morti nelle ultime 24 ore è stato di 3.523, per un totale di 211.853 da inizio pandemia.


Ultimo aggiornamento: Sabato 1 Maggio 2021, 10:08