Covid, la Cina esaminerà i campioni di sangue del 2019 a Wuhan

Covid, la Cina esaminerà i campioni di sangue del 2019 a Wuhan

Per fare luce su come e quando il coronavirus responsabile sia passato dall'animale all'uomo.

La Cina si appresta a esaminare fino a 200 mila campioni di sangue prelevati nella città di Wuhan prima che l'epidemia di Covid 19 esplodesse, quindi fino agli ultimi mesi del 2019, per contribuire a fare luce su come e quando il coronavirus responsabile sia passato dall'animale all'uomo.

 

 

Lo scrive la Cnn in esclusiva, citando un «funzionario cinese». La mossa, ricorda la Cnn, era stata sollecitata dall'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) lo scorso febbraio. I campioni di sangue in questione, scrive Cnn, sono conservati nel centro ematologico di Wuhan


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13 Ottobre 2021, 09:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA