Coronavirus, otto aerei da Belgrado con aiuti sanitari. Il presidente serbo: «Siamo con i nostri i fratelli italiani»

Coronavirus, otto aerei da Belgrado con aiuti sanitari. Il presidente serbo: «Siamo con i nostri i fratelli italiani»

Sono arrivati quattro aerei provenienti dalla Serbia - e altri quattro stanno per arrivare nei prossimi giorni - con a bordo materiale sanitario per arginare l'emergenza coronavirus. I velivoli contengono maschere protettive, guanti, tute e altri dispositivi per il personale sanitario. È il ministro serbo per l'Integrazione europea, Jadranka Joksimovic, a consegnare ai colleghi italiani i dispositivi sanitari.

«L'Italia  - spiega il presidente della Repubblica di Serbia Aleksandar Vucic - impiega decine di migliaia di persone in Serbia. Oggi pensiamo di avere abbastanza attrezzature per le nostre esigenze e riteniamo che sia importante dare aiuto e supporto ai nostri amici italiani. Stiamo inviando un totale di otto aerei di aiuto ai nostri fratelli italiani! L'Italia ha sempre fornito un sostegno sfrenato alla Serbia nel suo cammino europeo. Il nostro compito è sostenere una nazione così vicina, una nazione che ama la Serbia in questo momento difficile. Questo fa parte della solidarietà europea, la nostra opportunità di ringraziare molto per tutto ciò che hanno fatto per il nostro popolo. Lunga vita all'amicizia tra Serbia e Italia».
 
Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Aprile 2020, 22:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA