Coronavirus, maratona di Tokyo cancellata: dilaga la psicosi

di Ernesto De Franceschi
Coronavirus, cancellata anche la maratona di Tokyo in calendario il prossimo primo marzo con quasi 40 mila runners al via e in arrivo da tutto il mondo. 
 
 

Gli organizzatori della maratona di Tokyo hanno deciso di cancellare le iscrizioni ai maratoneti non professionisti per l'evento in programma il 1 ° marzo a causa dello scoppio del coronavirus, secondo quanto riportato dal quotidiano Tokyo Shimbun. La notizia è clamorosa. Circa 38.000 runners da ogni angolo della terra avrebbero dovuto correre all'evento, la più grande maratona del Giappone, secondo il giornale. Secondo quanto si apprende a correre saranno solo gli atleti élite, poche decine di maratoneti professionisti. 

La Tokyo Marathon fa parte del circuito delle Maratone Major che comprende anche la maratona di New York ed è una delle più attese e ambite dai maratoneti di tutto il mondo. 

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Febbraio 2020, 12:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA