Coronavirus, in Ucraina mamma muore subito dopo il parto: era stata infettata da medici e infermieri senza mascherina
di Alessia Strinati

Coronavirus, in Ucraina mamma muore subito dopo il parto: era stata infettata da medici e infermieri senza mascherina

Era andata in ospedale per partorire ma contrae il corobavirus e muore. È successo a un donna di 36 anni in Ucraina. La mamma è andata in ospedale per poter partorire la figlia, ma subito dopo il parto ha iniziato a stare male e i test hanno mostrato che aveva contratto il coronavirus. Però per lei non c'è stato nulla da fare.

Leggi anche > Coronavirus in Inghilterra, mamma si prende cura del figlio malato ma muore dopo essere stata contagiata

Secondo la ricostruzione dei fatti sarebbe stata contagiata proprio in ospedale. La mamma era perfettamente sana prima del parto. Prima del parto era andata in ospedale per seguire la preparazione, è stata assistita da medici, infermiere e ostetriche che non hanno mai indossato la mascherina e sono poi risultati positivi al covid-19. La donna sarebbe stata dunque infettata dal personale sanitario che non avrebbe rispettato le precauzioni necessarie.

Dopo qualche giorno dalla visita ha iniziato a stare male con febbre e tosse, il test ha mostrato la positivitò al virus. I medici hanno dovuto procedere con un cesareo di urgenza perché le condizioni della mamma peggioravano rapidamanete. Subito dopo la nascita della piccola la donna è stata intubata ed è morta nel reparto di terapia intensiva. Fortunatamente la figlia è negativa al virus, ma la famiglia ora chiede che venga fatta giustizia. 
Ultimo aggiornamento: Domenica 5 Aprile 2020, 12:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA