Coronavirus, la foto dell'anziana davanti agli scaffali vuoti del supermercato fa il giro del mondo: la paura di uscire a mani vuote
di Silvia Natella

Coronavirus, la foto dell'anziana davanti agli scaffali vuoti del supermercato fa il giro del mondo: la paura di uscire a mani vuote

In piena emergenza coronavirus assume un significato simbolico la foto apparsa due giorni fa su Twitter che mostra un'anziana australiana davanti agli scaffali vuoti di un supermercato. Sembra affranta perché quell'uscita, fatta con urgenza e a dispetto delle raccomandazioni che vogliono i più deboli a casa, si è rivelata vana. Non comprerà quello che le serviva, perché l'assalto ai negozi - frutto del panico - ha portato a un esaurimento dei beni di prima necessità. Lo scatto è stato pubblicato da un giornalista australiano.

Leggi anche > Coronavirus, carta igienica a ruba: scorte in un furgone, tre arresti

La donna non si trova in Paesi in cui l'emergenza e i contagi hanno dati allarmanti, ma il Covid-19 è una pandemia e potrebbe esplodere ovunque da un momento all'altro. Anche in Australia sono aumentate le file ai supermercati e questo scatto può raccontare un altro aspetto dell'emergenza che ha spiazzato un mondo globalizzato e di consumi. È come se il dolore non fosse solo racchiuso soltanto tra gli ospedali e nelle case, ma anche in quegli scaffali, ultima frontiera della vita prima del coronavirus. 
 

Progressivamente, infatti, i vari capi di Stato hanno imposto una serie di misure restrittive, come accaduto in Italia. 
In Australia i cittadini hanno iniziato a saccheggiare i supermercati per accaparrarsi pasta, cibo in scatola e carta igienica. Il tutto con la paura di una possibile chiusura. E proprio a Melbourne è stata scattata la foto che ritrae l‘anziana signora inerme davanti agli scaffali vuoti. Sembra affranta.

Questa storia di ormai "ordinaria" follia è stata raccontata dal giornalista locale Seb Costello. Attraverso un post su Twitter, ha diffuso la foto dell’anziana con la paura di dover tornare a casa a mani vuote. «Questo scatto ci fa ben intendere chi davvero soffre questa inutile tendenza all’acquisto dettata dal panico. I clienti spaventati dal Coles hanno acquistato anche articoli natalizi in mezzo alla pandemia da coronavirus».


 
Ultimo aggiornamento: Sabato 21 Marzo 2020, 14:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA