Coronavirus: in Brasile altro record di morti, 1.349 in 24 ore. In America Latina oltre 1,1 milioni di casi

video
Coronavirus, il Brasile conta un altro triste record di vittime dovute alla pandemia da Covid19 per il secondo giorno consecutivo: il ministero della Sanità ha confermato che in 24 ore ci sono stati 1.349 decessi a causa del coronavirus. E i nuovi casi confermati sono 28.633. Il bilancio ufficiale parla di 32.548 morti e 584.016 contagi dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Lo stato più colpito resta quello di San Paolo con 123.483 casi e 8.276 morti, seguito - secondo i dati della Johns Hopkins University - da Rio de Janeiro con 59.240 contagi e 6.010 decessi. Il Brasile, con 210 milioni di abitanti, è il secondo Paese al mondo per numero di casi, dopo gli Stati Uniti, e il quarto per decessi, dopo Stati Uniti, Regno Unito e Italia. La morte è «il destino di tutti», ha detto martedì il presidente Jair Bolsonaro, che è stato criticato per la gestione dell'emergenza.





In America Latina 1.136.034 contagi e 56.426 vittime. Cresce in modo sostenuto la pandemia da coronavirus in America Latina dove nelle ultime 24 ore i contagi hanno raggiunto quota 1.136.034 (+46.555) ed i morti sono stati 56.426 (+2.195). In testa alla classifica è sempre il Brasile che ha accumulato 584.016 contagiati (+46.555), ossia la metà di quelli esistenti in tutta la regione, e 32.548 morti (+2.195). In seconda posizione, anche se distante, il Perù con 178.914 contagi e 4.894 morti, seguito dal Cile (113.628 e 1.275).
 
 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 4 Giugno 2020, 08:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA