Stati Uniti, i giorni del dramma. «Sarà come l'11 settembre». In sole 24 ore oltre 2.500 morti

Coronavirus in Usa, il dramma «Sarà come l'11 settembre». In sole 24 ore oltre 2.500 morti

Coronavirus negli Stati Uniti,  si allarga l'incubo del Covid-19 in tutto il Paese. Una situazione sintetizzata dal capo del servizio sanitario pubblico degli Jerome Adams: «Ci aspetta la settimana più dura e più triste, sarà un Pearl Harbor moment o come l'11 settembre». Donald Trump che ha ammesso come ci saranno «molti morti nelle prossime settimane», parlando di una «situazione incredibile e mai vista finora»Record di morti negli Stati Uniti a causa del coronavirus, oltre 2.500 in sole 48 ore. Le vittime ora, secondo i dati elaborati dalla John Hopkins University, sono 8.503. I casi accertati di persone positive ammontano a 312.245, quasi il triplo di Italia e Spagna e il quadruplo della Cina.

Le immagini della Svezia di qualche giorno fa con bar e negozi aperti

 

Usa, a New York quasi la metà dei morti

I casi di coronavirus a New York salgono a oltre 122 mila, mentre il bilancio delle vittime è di 4.159 morti, quasi la metà dei decessi registrati su scala nazionale. Lo ha reso toto il governatore dello stato Andrew Cuomo che ha comunque sottolineato come per la prima volta ci sia una leggera frenata nel numero delle vittime, che nell'ultimo giorno sono state 594 contro le oltre 600 dei giorni precedenti.
 
 

Covid-19, possibile contrasto a contagio da farmaci anti-diabete

Star Usa in quarantena dalle pulizie alla meditazione. C'è chi medita e offre discorsi motivazionali, chi si confronta via web con gli amici, chi fa musica per rilassarsi, chi cucina, pulisce, legge favole o regala danze scatenate. Sono tanti i divi internazionali che stanno offrendo uno sguardo via social (al di là appelli per il rispetto delle misure precauzionali, sostegno al personale sanitario e alle persone in difficoltà, mini concerti) su come stiano vivendo in casa il lockdown per l'emergenza coronavirus: da Julianne Moore a Will Smith, da Madonna a Matthew McConaughey. Tra chi si sta dando particolarmente da fare c'è Miley Cyrus che per questi giorni di auto quarantena tiene su Instagram un talk show, Bright Minded «per restare 'accesì (nel senso di positivi, ndr) in questi giorni oscuri» nel quale insieme a vari ospiti/amici come Elton John, Selena Gomez (che proprio con lei ha parlato del suo disturbo bipolare) e il compagno, anche lui cantante, Cody Simpson. Anche Will Smith ha pensato a una nuova serie casalinga, Will from home, realizzata per Snapchat e ambientata nel suo garage/sala relax. Madonna tiene un videodiario denso di riflessioni, arricchito anche dalla vivace partecipazione dei figli adottivi in casa con lei. Punta sullo humour Glenn Close, dalle battaglie a backgammon con la sorella a uno dei nuovi hobby di creare e dipingere buffi piccoli mostri. Si rilassa invece con una delle sue passioni e talenti, Anthony Hopkins che suona il piano con il suo gatto Niblo come spettatore.

Le immagini della Svezia di qualche giorno fa con bar e negozi aperti


 
 

Ultimo aggiornamento: Domenica 5 Aprile 2020, 17:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA