Come Romeo e Giulietta: si sposano contro la volontà dei genitori, uccisi dai parenti e sepolti in segreto

Come Romeo e Giulietta: si sposano contro la volontà dei genitori, uccisi dai parenti e sepolti in segreto

Una coppia di giovani pachistani, sposatisi a Karachi (Pakistan meridionale) contro la volontà dei loro genitori, è stata uccisa dai parenti e sepolta segretamente su disposizione di una 'jirgà (consiglio di villaggio). Il duplice omicidio è stato realizzato giorni fa, ma è venuto alla luce solo oggi dopo la denuncia presentata dal proprietario della casa presa dai due in affitto.

Abid Baloch, portavoce della polizia, ha confermato che Hadi, di 24 anni, e Husna, di 22, sono stati uccisi con l'accusa di «avere disonorato le loro famiglie» con la decisione di sposarsi senza l'accordo dei rispettivi genitori. Lo stesso responsabile ha aggiunto che in base alla confessione di alcuni fratelli, «l'uccisione sarebbe avvenuta circa due settimane fa».

Il corpo della ragazza, si è inoltre appreso, è stato racchiuso in un sacco prima di essere seppellito, mentre quello del ragazzo ancora non è stato trovato. Il padre ed un altro fratello della donna, ha ancora detto il portavoce, sono latitanti ed attivamente ricercati dagli agenti nell'ambito di un'indagine riguardante il duplice omicidio. Secondo questa stessa fonte il ragazzo era già sposato e padre di tre figli, mentre la ragazza era ufficialmente fidanzata con un altro. È il secondo episodio di questo tipo a Karachi negli ultimi tempi. Di recente infatti una coppia, fuggita per sposarsi senza l'accordo famigliare è stata ritrovata, torturata con scariche elettriche e uccisa per decisione di un'altra 'jirgà.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 27 Novembre 2017, 19:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA