Covid, cliente malato del virus gli sputa in faccia: tassista muore dopo un mese

di Alessia Strinati
Un cliente malato di covid gli aveva sputato in faccia durante la corsa, oggi il tassista 61enne è morto. Trevor Belle è morto al Royal London dopo aver contratto il coronavirus a causa di un suo cliente malato. L'uomo aveva trasportato circa un mese fa un cliente che subito dopo la corsa gli aveva sputato in faccia dicendogli di essere malato.

Leggi anche > Il coronavirus resiste nelle mascherine fino a 4 giorni: «Buttare quelle monouso, lavare subito le riutilizzabili»



Dopo due settimane sono apparsi i primi sintomi, ma purtroppo in breve tempo le sue condizioni di salute sono peggiorate ed è stato necessario il ricovero. Trevor è rimasto in ospedale per 3 settimane, ma nonostante i tentativi dei medici alla fine non ce l'ha fatta. L'uomo è morto mentre svolgeva il suo lavoro a causa dell'incivilta di un folle, di cui non si conosce ancora l'identità.

La famiglia ha raccontato la storia del tassista su una pagina GoFoundMe, dove hanno organizzato una raccolta fondi  per far fronte alle spese per il suo funerale. Il web si è unito intorno al dolore della famiglia donando molto più del previsto, così che la cerimonia si è trasformata in una vera e propria celebrazione della vita. 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Maggio 2020, 16:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA