Cina, il Covid bus si ribalta in autostrada: 27 morti. Erano positivi diretti verso la quarantena

La Cina ha mantenuto la politica "Covid-Zero" che isola le persone infette e i contatti stretti per cercare di contenere la diffusione della malattia

Cina, il Covid bus si ribalta in autostrada: 27 morti. Erano positivi diretti verso la quarantena

Ventisette persone sono morte in Cina, coinvolte in un terribile incidente in autobus. Si stavano dirigendo in quarantena, come vuole la legge di Pechino per i contagiati da Covid-19. L'autobus si è ribaltato su una superstrada nella provincia di Guizhou, spiega una breve dichiarazione della polizia della contea di Sandu, che non ha parlato del motivo del trasferimento.

Due aerei si scontrano in volo, disastro negli Usa: «Almeno 3 morti». Cos'è accaduto

Scontro tra auto e moto, 20enne rimane bloccato e muore tra le fiamme. Deceduto anche il centauro

 

Contagiati muoiono in un incidente

Secondo i media locali, l'autobus stava trasportando 47 persone, autista compreso. In 27 sono morti nell'incidente, mentre le altre 20 sono rimaste ferite e si trovano adesso in cura all'ospedale. Il quotidiano cinese "Caixin" fa sapere che la polizia ha confermato che i passeggeri erano «persone legate all'epidemia da Covid» portate da Guiyang, il capoluogo di provincia, alla contea di Lido, che si trova a circa 200 chilometri di distanza. A Guiyang sono stati segnalati circa 180 nuovi casi Covid venerdì.

La Cina ha mantenuto la politica "Covid-Zero" che isola le persone infette e i contatti stretti per cercare di contenere la diffusione della malattia. L'autobus si è ribaltato verso le 2:40 del mattino. Dopo l'incidente i leader politici della provincia hanno chiesto di riesaminare le procedure per il trasporto e l'isolamento delle persone infette.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Settembre 2022, 20:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA