Si fa impiantare la "chiave" nella mano per aprire la Tesla: ecco quanto costa l'intervento

Il chip VivoKey Apex è stato impiantato da un piercer professionista, si tratta di un dispositivo contactless e ricoperto da una sostanza biocompatibile

Si fa impiantare la "chiave" nella mano per aprire la Tesla: ecco quanto costa l'intervento

Il proprietario di una Tesla si è fatto impiantare la chiave dell'auto nella mano. Brandon Dalaly ha deciso di avere le chiavi sempre a portata di mano, letteralmente, in modo da poter accedere a qualunque funzione della sua prodigiosa e tecnologica vettura solo mostrando il suo arto destro.

Leggi anche > «I gatti sono animali pericolosi, specie invasiva», l'Accademia polacca delle scienze fa scattare le restrizioni: ecco perché

Il chip

Dalaly ha condiviso un video su Twitter e YouTube in cui il chip VivoKey Apex è stato impiantato da un piercer professionista. Il chip è contactless e ricoperto da una sostanza biocompatibile: utilizza la stessa comunicazione Near Field Communication (NFC) che rende possibile Apple Pay. La procedura, che ha un costo di 400 sterline, permette all'uomo di aprire l'auto e avviare le varie funzioni della vettura semplicemente avvicinando la mano ai sensori.

Questo non è però il suo primo impianto, Dalaly ha un chip più piccolo inserito nella mano sinistra che memorizza i suoi contatti, le informazioni mediche e la chiave di casa sua. Questo tipo di tecnologia, che permette appunto degli impianti in parti del corpo, è solo agli albori e potrebbe trovare un futuro.

Leggi anche > Sorprende il compagno che abusa della figlia 14enne e gli recide i genitali: «Non sono affatto pentita»

Per ora, se Dalaly ne è entusiasta ci sono anche persone che sono allo stesso tempo molto scettiche, chi persino preoccupato per la salute. Tra i commenti giunti per il video di Brandon c'è chi ha avuto dubbi per la sua sicurezza, ma in merito, il diretto interessato, ha risposto: «Siamo agli albori di questa tecnologia ed è un prodotto molto di nicchia. Ci sono stati molti contrasti, basti pensare al fatto che la gente pensava che Bill Gates stesse inserendo chip di tracciamento nel vaccino Covid. Questo tipo di tecnologia alimenta le teorie sul complotto».


Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Agosto 2022, 16:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA