«Chernobyl, soldati russi in zone tossiche senza protezioni: è un atto suicida»

«Chernobyl, soldati russi in zone tossiche senza protezioni: è un atto suicida»

«I soldati russi stanno andando in giro su veicoli blindati nella 'foresta rossa', altamente tossica, che circonda il sito della centrale nucleare di Chernobyl senza protezione dalle radiazioni, sollevando nuvole di polvere radioattiva». Lo hanno riferito i lavoratori del sito, citati dall'Independent, definendo l'atto «suicida» per i soldati.

 

Ucraina, Biden insiste: «Putin è un dittatore». Oggi vertice in Turchia tra lo Zar e Macron

 

Il mese scorso, l'ispettorato nucleare statale dell'Ucraina aveva confermato un aumento dei livelli di radiazioni a Chernobyl a causa di veicoli militari pesanti che passavano sul suolo contaminato. 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Marzo 2022, 15:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA