Cavallo legato all’auto e trascinato sulla strada: il video ripreso da alcuni automobilisti infuriati

di Alix Amer
Questo è il momento crudele in cui un automobilista trascina un cavallo  legato lungo una strada sterrata prima che il povero animale collassi per la stanchezza.  Con una corda allacciata al collo, il cavallo agitato cerca di scavare con gli zoccoli nella strada polverosa per combattere questa violenza mentre viene trascinato dalla macchina.
Il filmato ripreso nella zona di Villa Gesell, nella provincia di Buenos Aires, in Argentina, è stato girato da alcune persone spaventate che erano nel veicolo dietro, che hanno suonato ripetutamente il clacson per far desistere l’uomo da questa «vergogna».
 
 

Il loro video, che è stato condiviso da Pro Aid for Helpless Animal Association (APAADE), cattura il terribile trattamento del cavallo attraverso il parabrezza dell’auto.
Mostra una macchina rossa che tira il cavallo per il collo usando una corda montata sul gancio di traino dell’auto. Il cavallo visibilmente angosciato cerca disperatamente di resistere allo strappo e pompa furiosamente le gambe all’indietro. Ma la vettura è più potente e gli zoccoli del cavallo scivolano attraverso la ghiaia e - sfinito - si accascia a terra. L’auto rossa sbatte i freni e si ferma prima che il giovane proprietario scenda dall’auto.

Il cavallo, che è disteso a terra e ansimante, viene spaventato mentre il proprietario si avvicina e si siede in posizione verticale. Mentre gli uomini passano le riprese, gridano: “Povero cavallo, dagli un po d’acqua!”. A quel punto l’uomo prova a tirare il cavallo in piedi per mezzo della corda, ma l’animale sta male.
Secondo l’associazione, il caso è stato segnalato al segretario alla sicurezza e alle autorità locali e hanno identificato l’autista che è un uomo di 44 anni di Villa Gesell. Stanno ora indagando sul caso per determinare se possono sporgere denuncia nei confronti dell’autista per abuso di animali. Il cavallo è stato esaminato da un veterinario che ha confermato che l’animale è stanco ma fortunatamente illeso.
Domenica 27 Ottobre 2019, 14:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA