Si schianta contromano in auto nel traffico: «L'ho fatto per mettere alla prova la mia fede in Dio», arrestata

video

Commette intenzionalmente un incidente stradale per mettere alla prova la sua fede in Dio. Una donna ha guidato la sua vettura contromano nel traffico, colpendo un'automobile con tre passeggeri a bordo, per mettere alla prova il suo credo. L'incidente è avvenuto su una delle principali autostrade nord-sud degli Stati Uniti, in Pennsylvania.

Leggi anche > Reggio Calabria, Chiara muore a 27 anni: la ragazza rientrava a casa dopo una giornata di lavoro

Nadejda Reilly, 51 anni, è stata fermata dalla polizia e arrestata per aver causato l'impatto. La donna ha provato a giustificarsi davanti agli agenti spiegando di aver agito per  motivi religiosi. La 51enne e due passeggeri dell'altra vettura sono stati portati in ospedale, con lievi lesioni, tra loro è rimasta coinvolta anche una ragazza di 14 anni. L'agente che ha raccolto le prime testimonianze della donna ha raccontato all'Independent: «Reilly ha riferito che Dio si è preso cura di lei non lasciandola ferire. Non ha espresso alcuna preoccupazione o rimorso per le vittime. Reilly ha anche affermato che non le importava se le altre persone fossero state ferite perché Dio si sarebbe preso cura di loro».

La donna è stata arrestata, senza cauzione, perché ritenuta una minaccia per l'incolumità del prossimo. Ora è in attesa di processo. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Gennaio 2020, 17:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA