Il lieto fine di Netty, cane anziano e depresso: dopo 12 anni in un rifugio, una famiglia lo ha adottato

La famiglia di Kidd salva solo gli animali domestici anziani, in particolare quelli con bisogni speciali. «Come veterinario per piccoli animali, vedo quotidianamente le loro esigenze.

Il lieto fine di Netty, cane anziano e depresso: dopo 12 anni in un rifugio, una famiglia lo ha adottato

E' una storia a lieto fine quella di Netty, un cane anziano che viveva in un rifugio ospedaliero da 12 anni e, dopo oltre un decennio, è stata adottata. Dopo un appello sui social media, Netty è stata affidata ai suoi nuovi proprietari. «Netty ha 15 anni. È stata adottata dal nostro rifugio nel 2010 e recentemente è tornata» ha scritto sui social la filiale della Pennsylvania della Society for the Prevention of Cruelty to Animals (SPCA).

Leggi anche > A 37 anni le diagnosticano l'Alzheimer: «Non ricordo nemmeno il mio nome». La causa è incredibile

Grazie ai farmaci, Netty stava bene, ma il suo «comportamento generale era piuttosto depresso», ha detto a Newsweek Gillian Kocher, direttore delle pubbliche relazioni presso la Pennsylvania SPCA. «A causa della sua età e del fatto che stava combattendo un'infezione del tratto urinario, viveva nell'ospedale del nostro rifugio. Ovviamente riceveva molte attenzioni, ma per la maggior parte del tempo dormiva». Kocher ha continuato: «Il tasso di ritorno per gli animali varia e non accade spesso, ma quando succede, specialmente dopo un decennio, può essere straziante». 

Come racconta Newsweek, Netty non aveva adottanti interessati fino a quando il rifugio non ha condiviso la sua storia sui social media. Ciò ha portato alla sua nuova famiglia: Amy Kidd, proprietaria della Pocopson Veterinary Station a West Chester, e suo marito e i suoi figli. «Il nostro obiettivo finale è amarla e viziarla ogni giorno che ha lasciato. Sappiamo che non ci restano anni con lei, ma sarà trattata come la regina che è d'ora in poi» ha detto Kidd a Newsweek.

La famiglia di Kidd salva solo gli animali domestici anziani, in particolare quelli con bisogni speciali. «Come veterinario per piccoli animali, vedo quotidianamente le loro esigenze. I cuccioli e i gattini vengono sempre adottati, lasciando le mamme, gli animali domestici adulti e gli anziani in balìa dell'eutanasia» ha detto. «Avendo perso il nostro Pointer di salvataggio di 12 anni a causa del cancro il mese scorso, abbiamo tenuto gli occhi aperti per il nostro prossimo membro della famiglia. Poi è arrivata quella faccia» continua Kidd. 

Anche i 3 figli di Kidd sono entusiasti di Netty. Corsi a Filadelfia con due dei loro altri cani anziani, i bambini «si sono innamorati» di Netty, che è andata subito d'accordo con gli altri loro cani. «L'hanno accompagnata a casa e si è immediatamente addormentata sul divano con mia figlia circondata dai nostri sei gatti domestici» ha detto Kidd. «Il giorno dopo, stava trascinando la poltrona a sacco dei miei figli in giro per casa e poi si è rannicchiata su di essa per fare un pisolino».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Agosto 2022, 14:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA