Glasgow, campeggio da incubo: gang aggredisce coppia di fidanzati, la ragazza ricoverata con le ossa rotte

La giovane coppia, lui 23 anni e lei 21, originaria di Dumbarton (cittadina situata a nord di Glasgow), è stata presa di mira mentre era accampata nel parco di Glen Etive

Campeggio da incubo: gang aggredisce coppia di fidanzati, la ragazza ricoverata con le ossa rotte

Doveva essere una gita in campeggio serena, ma si è trasformata in un incubo. Lo scorso 10 luglio, una gang di teppisti ha assalito di notte una coppia di giovani fidanzati, rompendo le ossa della donna per ottenere una reazione del compagno, che stava provando a ignorarli sperando di allontanarli. È successo a Glasgow, in Scozia. La ragazza, una 21enne che non ha voluto rivelare la sua identità, è stata spinta verso il fuoco che i due avevano acceso per passare la notte e ha riportato ustioni sul corpo, oltre alla frattura di tibia e caviglia.

Cosa è successo

La giovane coppia, lui 23 anni e lei 21, originaria di Dumbarton (cittadina situata a nord di Glasgow), è stata presa di mira mentre era accampata nel parco di Glen Etive, nella Scozia centrale. Tre persone, probabilmente sotto l'effetto di alcol e droghe, hanno preso di mira il ragazzo, sperando in una reazione che lo portasse ad affrontarli. Per provocarlo hanno così aggredito la fidanzata, spintonandola e ferendola gravemente, riporta il "Glasgow Times". I tre si sono dileguati dopo che alcuni passanti, che stavano assistendo alla scena, hanno chiamato la polizia.

La ragazza è stata ricoverata d'urgenza al Belford Hospital di Fort William e trasferita al Royal Alexandra Hospital di Paisley, dove è stata operata alla gamba e alla caviglia. «Sono ancora sotto choc, ho incubi e ora ho bisogno di consulenza per la mia salute mentale a causa di questo incidente. Siamo stati presi di mira da tre uomini che sembravano fuori di testa per droga e alcol», la testimonianza della 21enne. Aggredito fisicamente anche il ragazzo, colpito con una bottiglia di vetro sulla testa, che gli ha provocato un taglio che ha avuto bisogno di una sutura in ospedale. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Luglio 2022, 17:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA