Londra, cadavere di un uomo nel congelatore del pub: era scomparso da 10 anni

Il cadavere del pensionato è stato trovato in un congelatore nel seminterrato del pub in ristrutturazione a Londra

Cadavere di un uomo trovato nel congelatore di un pub: era scomparso da 10 anni

Il cadavere di un 70enne scomparso dieci fa è stato trovato nel congelatore di un pub a Londra. A fare la macabra scoperta sono stati gli operai di una ditta impegnati nei lavori di ristrutturazione del locale chiuso da tempo, l'ex Simpson's Wine Bar, lo scorso 15 ottobre, ma la notizia è stata divulgata solo adesso. L’uomo, Roy Bigg, scomparve nel quartiere di Newham nel febbraio del 2012, da allora nessuna traccia del pensionato fino alla scoperta choc fatta dai muratori che hanno trovato il cadavere in un congelatore nel seminterrato del pub che si trova a Forest Gate nella periferia est della capitale inglese.

Leggi anche > Alina Kabaeva, l'amante di Putin rischia l'espulsione: petizione per cacciarla dalla Svizzera

«Riteniamo che il corpo di Roy possa essere rimasto nel congelatore per diversi anni» ha detto l'ispettore capo della Polizia Kelly Allen. I resti dell’uomo sono stati identificati dalle impronte dei denti, ma l’autopsia non è riuscita a chiarire le cause della morte. Anche per questo la Polizia ha lanciato un appello per capire lo stile di vita e le abitudini dell’uomo attraverso le testimonianze di chiunque lo conoscesse, anche in maniera occasionale. «Abbiamo rilasciato un'immagine di Roy e speriamo che chiunque lo conoscesse si faccia avanti e ci chiami. In alternativa si può contattare in modo anonimo Crimestoppers» ha aggiunto Allen. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Marzo 2022, 23:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA