Bruciano ricci vivi sul barbecue, poi fuggono alla vista della polizia

Ricci vivi bruciati sul barbecue, poi fuggono alla vista della polizia

  • 5 mila
    share
Si erano ben attrezzati per un barbecue all'aperto molto particolare, con ricci bruciati vivi, ma quando è arrivata la polizia locale, allertata da alcuni dei residenti, sapevano di aver violato la legge e per questo si sono dati alla fuga, rimanendo impuniti.

Momo Game mortale, 14enne si impicca per colpa della sfida social​



Un gruppo di persone, nel primo pomeriggio di due giorni fa, si era riunito in un parco nei pressi del quartiere Carabanchel, alla periferia di Madrid, per cuocere vivi alcuni ricci che avevano catturato in mezzo ai boschi. Almeno una ventina gli animali trasportati dentro una cassetta di plastica, poi posti sulle graticole e bruciati vivi con dei cannelli ossidrici. Lo riporta anche 20minutos.es.



La polizia municipale di Madrid, allertata dai residenti che dalla finestre avevano visto tutto, è intervenuta quando alcuni ricci erano già stati uccisi in modo così barbaro. Tutti i presenti, alla vista degli agenti, si sono dileguati, lasciando i loro attrezzi e i ricci ancora vivi nel parco. Gli animali salvati sono stati affidati alle cure di un centro di recupero della fauna selvatica. Sono in corso indagini per risalire ai protagonisti del tremendo barbecue.
 

Sabato 20 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 18:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-21 11:18:38
Ma chi sono questi: festeggiano in questo modo, risparmiano sul cibo, o se lo rivendono, odiano gli animali... Chi sono?
DALLA HOME